Descrizione Progetto

Promuovere, valorizzare e riqualificare la città e il territorio

Strategie ed esperienze applicate all’area di Monza e Brianza

  • Marzia Morena

  • 2012

  • Maggioli Editore – Santarcangelo di Romagna (RN)

Le aree urbane ed i loro territori di riferimento, indipendentemente dalla loro dimensione, si trovano oggi inserite a tutti gli effetti in un nuovo clima competitivo che ha origine nella crescente internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati, dei sistemi produttivi, della società.

Per sostenere le nuove sfide competitive occorre non solo e non tanto dotarsi di alcuni elementi infrastrutturali divenuti imprescindibili, quanto e soprattutto di una mentalità e di uno stile decisionale nuovo. In questo contesto, le Amministrazioni Locali sono chiamate a divenire soggetto strategico, capace di individuare un proprio ruolo, solido e innovativo, all’interno del panorama competitivo internazionale e di perseguirlo attraverso l’attivazione di tutte le risorse che sono in grado di reperire e di tutte le energie progettuali che possono essere mobilitate.

La programmazione strategica dello sviluppo è, per sua natura, un’attività orientata a definire il posizionamento del sistema economico locale nel contesto nazionale/internazionale e a costruire uno scenario evolutivo della città e del suo territorio a partire dalle risorse disponibili e attivabili, nel rispetto dei criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Nello stesso tempo tale programmazione e finalizzata ad individuare gli operatori target verso cui indirizzare l’offerta presente sul territorio e le azioni di promozione necessarie per raggiungerli in modo efficiente ed efficace.

Un processo di programmazione di questo tipo ha come punto di riferimento la centralità del territorio: orientamenti e strategie delineano una matrice di riferimento entro la quale vengono ordinate, secondo priorità condivise, le azioni da compiere e i progetti ritenuti più importanti per lo sviluppo di un territorio, la Provincia di Monza e Brianza in questo caso, che coordina e incentiva tutte le potenzialità e le istanze della propria area di riferimento.